Clicca per saperne di pių
INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA
(detrazione d'imposta del 55%)

La detrazione fiscale del 55% č stata prorogata fino al 30 giugno 2013 dal decreto legge n. 83/2012 (convertito dalla legge n. 134 del 7 agosto 2012).

Scarica la Guida al Risparmio Energetico per saperne di più (.pdf)

La legge finanziaria 2007 ha introdotto una detrazione d’imposta del 55% sulle spese sostenute per interventi finalizzati al risparmio energetico.
Non è necessario effettuare alcuna comunicazione preventiva al Centro Operativo (come invece avviene per le detrazioni del 36% per ristrutturazione edilizia).
Tutti i soggetti che intendono avvalersi della detrazione devono trasmettere all’ENEA, entro 90gg dalla fine dei lavori, tramite il sito internet www.efficienzaenergetica.acs.enea.it i dati indicati del Decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze del 19 febbraio 2007 e successive modifiche ed integrazioni.

Occorre trasmettere copia dei seguenti documenti:
- attestato di certificazione o qualificazione energetica;
- scheda informativa relativa agli interventi realizzati.
Occorre conservare:
-il certificato di asseverazione redatto da un tecnico abilitato;
- la ricevuta di invio tramite web o la ricevuta di ritorno della raccomandata all’ENEA;
- le fatture e le ricevute fiscali dalle quali si evincano le spese sostenute, avendo cura di far emettere documenti aventi in voci separate il costo della manodopera rispetto al costo dei materiali usati;
- la ricevuta di bonifico bancario (con l’indicazione della casuale, del codice fiscale del beneficiario della detrazione, la partita iva della ditta che esegue i lavori).
- la comunicazione all’Agenzia delle Entrate deve essere inviata telematicamente dai contribuenti che effettuano interventi di riqualificazione energetica, qualora i lavori proseguono oltre il periodo d’imposta nel quale sono iniziati i lavori, per comunicare le spese sostenute nei periodi d’imposta precedenti a quello in cui i lavori sono terminati.

La presente comunicazione non deve essere inviata nelle seguenti ipotesi: per lavori iniziati e conclusi nel medesimo periodo d’imposta; per il periodo o per i periodi d’imposta in cui non sono sostenute spese. Resta fermo l’obbligo di comunicazione di fine lavori all’ENEA attraverso il sito www.acs.enea.it

 
 

8 gennaio 2016
Dal 24 al 28 febbraio 2016 parteciperemo alla X edizione di Progetto Fuoco a Verona. Ci trovate al Padiglione 11 - Corsia C – Stand n° 3 A.

linea
11 novembre 2013
Dal 19 al 23 febbraio 2014 parteciperemo alla Fiera di Verona - Progetto Fuoco Padiglione 2 – Corsia A – Stand 14.
linea
1 marzo 2013
Dal 2 al 10 marzo 2013 saremo presenti alla XXXI edizione di Expo Casa a Bastia Umbra (PG).
linea
Archivio news <<